Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 32 in /homepages/33/d554944261/htdocs/clickandbuilds/Cuffiesenzafili/wp-content/plugins/amazonsimpleadmin/AsaCore.php on line 4339

Guida all’acquisto delle cuffie senza fili

Abbiamo raccolto in questo sito le informazioni essenziali che ti saranno utili nell’acquisto di un paio di cuffie senza fili. In queste pagine segnaleremo le offerte sui migliori prodotti a basso costo e su quelli di alta qualità, gli apparecchi più longevi, quelli più resistenti e quelli in grado di fornire una riproduzione stereofonica ad alta fedeltà.
I nostri consigli non si basano sulla predilezione per questo o quel particolare marchio. Noi di Cuffiesenzafili.it siamo qui per fornire un servizio utile, condividendo le nostre opinioni, raccogliendo preziosi spunti dalle recensioni online, valutando i pro ed i contro di ogni scelta a livello tecnologico.

Cosa sono le cuffie wireless?

migliori cuffie wirelessImmaginati di poterti muovere liberamente in casa ascoltando le tue canzoni preferite in cuffia. Senza dar fastidio a nessuno.
Immaginati di poter guardare la serie tv del momento in salotto o in camera, quando gli altri dormono, entrando nel vivo della scena.
Tutto ciò è possibile grazie ad un paio di cuffie senza fili. Un articolo che ormai si compra ad un costo contenuto sia online che nei negozi di vendita al dettaglio.
In questa piccola guida all’acquisto cercheremo di presentarti i marchi migliori e quelli più venduti, per aiutarti a capire quale cuffia scegliere in base al tuo budget ed alle tue esigenze di utilizzo.

Come funzionano le cuffie wireless?

Al giorno d’oggi sul mercato ci sono molti modelli di cuffie senza filo che utilizzano differenti tecnologie. Comprendere a grandi linee il funzionamento di questi apparecchi non è poi così difficile.

Radiofrequenza

Questi modelli utilizzano un’unità di base che si collega via etere alle cuffie, trasmettendo un segnale radio in forma di impulsi elettrici. In altre parole, quando l’unità di base riceve impulsi elettrici inizia a convertirli in onde radio e a spedirli alle cuffie attraverso un trasmettitore che converte il segnale audio in una frequenza radio. Le cuffie al loro interno hanno un ricevitore in grado di leggere una specifica radiofrequenza e di trasformarla in un segnale udibile. Nel caso della radiofrequenza la copertura del segnale si estende potenzialmente fino a 100 metri.

Bluetooth

bluetoothLe cuffie Bluetooth si collegano attraverso una specifica rete wireless a corto raggio (entro i 10 metri) ad una sorgente audio. Si tratta di una rete localizzata in cui vengono scambiate onde radio configurate utilizzando un algoritmo complesso, per garantire una comunicazione chiara tra emittente e ricevente. Per funzionare, le cuffie Bluetooth devono essere accoppiate con un dispositivo genitore, smartphone, tablet, lettore mp3 o computer che sia. Perché l’associazione avvenga, entrambi i dispositivi devono aver attivato il Bluetooth in modalità rilevabile, inoltre si può impostare una password. Tra i segnali wireless, quello Bluetooth è per sua natura quello meno potente ed a raggio più corto, con il vantaggio che richiede pochissima energia per lavorare.

Infrarossi

Le cuffie a infrarossi (IR) sono molto diffuse tra i modelli senza filo. Il meccanismo è semplice, c’è un trasmettitore che si collega alla sorgente audio ed attraverso un LED spara un fascio concentrato di luce pulsante invisibile che viene decodificato da un ricevitore inserito nelle cuffie. Questi impulsi funzionano un po’ come i bit in un computer nel contenere le informazioni sulla musica che verrà riprodotta. Nel caso della tecnologia a luce pulsante il raggio d’azione è decisamente ridotto, le cuffie funzionano solo entro i 10 metri ed a volte il segnale può essere bloccato se ci sono oggetti fra ricevitore e trasmettitore.

Perché usare cuffie senza filo?

Passare alle cuffie wireless è prima di tutto una questione di praticità. Questa scelta infatti ti consente di dire addio ai noiosi fili, capaci di annodarsi ed impigliarsi ad ogni ostacolo e molto spesso poco belli da vedere.
In secondo luogo avere delle cuffie audio non cablate è anche un fatto di riservatezza. Un aspetto che interessa chi abita case piccole ed appartamenti, trovandosi per forza di cose a rispettare la quiete degli altri coinquilini e dei vicini. Le metti, alzi il volume, ti lasci avvolgere dalla musica che proviene dal tuo iPod, oppure ti metti comodamente sdraiato sul letto o sul divano ad ascoltare un audio libro.
A volte poi le cuffie wireless sono anche uno strumento per proteggere la tranquillità personale, per trovare pace quando c’è confusione, causata magari dai lavori nel palazzo o dai rumori molesti dei vicini.
Rispetto ad un paio di cuffie normali, uno dei principali vantaggi, oltre alla mancanza di fili, è la possibilità di stare più lontani dalla sorgente audio. Nel caso di uno smartphone o lettore mp3, potrete tenerlo in una tasca interna della giacca se siete all’esterno, oppure appoggiarlo da qualche parte se siete in casa.
L’unico svantaggio degli headset senza filo rispetto a quelli tradizionali riguarda le batterie. Non essendo cablati infatti questi apparecchi hanno bisogno, di tanto in tanto, di un cambio di pile, che spesso sono mini stilo o stilo. Il nostro consiglio è di non considerare assolutamente questo fattore un problema e di procurarsi con poca spesa un caricabatterie e delle pile ricaricabili, in modo da assorbire questo costo aggiuntivo.

L’utilizzo delle cuffie wireless

Non importa dove ti trovi e cosa stai facendo. Le cuffie wireless sono per loro natura comode e compatibili con molte attività quotidiane. Uno dei principali vantaggi è che possono essere utilizzate con qualsiasi dispositivo audio che abbia un’uscita mini jack di dimensioni standard, cioè da 3.5 millimetri. Si collegano al tuo iPod quando fai jogging, al tuo impianto stereo hi fi quando ascolti un vecchio vinile, alla console quando giochi, al computer fisso da scrivania o al portatile quando sei in viaggio… ma anche al tuo smartphone, Samsung Galaxy, Apple iPhone o altro modello che sia.

Al giorno d’oggi le puoi trovare ovunque: dalle palestre agli uffici, sulla testa di un giovane ragazzo che cammina per strada o indossate in salotto da nonno, che ha qualche problema di udito e preferisce non alzare troppo il volume quando guarda la tv fino a tarda notte.
Hanno risolto il problema degli amanti del fitness e dello jogging, che fino a qualche anno fa avevano numerosi fastidi ad ascoltare musica durante l’attività fisica con i fili nel mezzo.
Ma le troverai spesso nelle case di coloro che amano fare le pulizie ascoltando qualche melodia, di coloro che stanno spesso sulla terrazza o in giardino e di quelli che amano i videogiochi e prediligono questo tipo di prodotto perché consente di avere un’esperienza immersiva.

Le differenze fra cuffie wireless ed auricolari wireless

Gli auricolari senza filo sono molto più leggeri rispetto alle cuffie senza filo e vengono inseriti direttamente nell’orecchio, proprio per questo possono risultare meno comodi per alcuni soggetti. Le cuffie invece sono più pesanti ed avvolgono la testa, ma si appoggiano sul padiglione auricolare esternamente. Ciò determina alcune differenze sostanziali fra cuffie e auricolari, soprattutto in termini di materiali di costruzione, potenza e qualità del suono. Per chi va a correre, in palestra, o parla spesso al cellulare, gli auricolari sono senza dubbio più indicati. Per il minor ingombro, perché spesso sono dotati di microfono e per la loro capacità di aderire e fissarsi all’orecchio.

Scopriamo le migliori marche di cuffie senza fili

Su internet le più cercate e le più desiderate da coloro che fanno shopping online sono sicuramente le cuffie Beats, Bose, Sony, le cuffie AKG. Il marchio Beats Audio, fondato dal rapper Dr Dre e da Jimmy Jovine nel 2008, negli ultimi anni è salito all’onore delle cronache per la finezza della qualità dei suoi prodotti. Nel 2014 è stato acquisito da Apple. Bose invece rappresenta un marchio storico, che opera fino dal 1964, producendo l’eccellenza nel settore, così come marchi storici sono l’austriaca AKG e la giapponese Sony.
Ma questi sono soltanto alcuni dei migliori marchi. Nella lista dobbiamo necessariamente includere altri importanti marchi nella fascia medio-alta del mercato, come Philips, Jabra, Sennheiser, Thomson, Panasonic, Parrot. Per chi è invece in cerca di offerte e vuole capire, fra tanti modelli sul mercato, quali comprare, due fra i migliori marchi low-cost sono Trust e Logitech, i cui prodotti sono molto diffusi e facilmente reperibili nei maggiori retailer.
Infine, almeno un riferimento ad uno dei modelli preferiti da coloro che utilizzano molto sistemi VoIP e Skype, ma ance fra i gamer più accaniti, le cuffie wireless con microfono, essenziali per mantenersi in contatto con il mondo mentre si lavora o si gioca.